Cenni statistici della provincia di Ferrara raccolti dalla Camera di commercio

"Perché il Ferrarese ha le sue prime risorse economiche nell'agricoltura, si dovranno lasciare le altre industrie, le arti, le manifatture, il commercio, che servono di veicolo ai frutti delle terre, che favoriscono le maggiori loro produzioni?

Le arti domandano infatti all'agricoltura le materie gregge necessarie ai principali suoi lavori, la canapa, il lino, la seta, la lana, il cotone, che riescono di minor costo quando non si hanno a ritirare dall'estero.

L'avanzo delle imprese manifatturiere, e commerciali si spende per lo più nella compra dei campi, sono quindi congiunte queste industrie fra loro, da non potersi separare senza grave danno all'agricoltura; conciossiachè ove fioriscono le arti vi sia agiatezza nei cittadini, non sempre ove fiorisce la sola agricoltura". (p. 10)

 

  

Filippo Maria Deliliers (Melara 1797- Ferrara 1864). Studioso dell'economia estense nel periodo della Restaurazione,  diede notevoli contributi all'attività della Camera di Commercio ferrarese, della quale fu segretario per tredici anni dal 1837. Affrontò i più diversi aspetti della realtà cittadina con un innovativo approccio statistico; gli attenti e scrupolosi studi, basati su una metodologia scientifica, culminarono nel 1850 con la pubblicazione dei Cenni statistici della Provnicia di Ferrara, primo quadro completo dell'economia e della società ferraresi. Divenuto segretario della Commissione internazionale per la libera navigazione sul Po. Fu Consigliere relatore per tredici anni presso l'amministrazione comunale, membro della Giunta Statistica Provinciale fino al 1862  e fondatore della Società Agraria Ferrarese. Si adoperò inoltre per l'istituzione di luoghi di ricovero per i mendicanti e delle case d'industria, fra le prime sorte in Italia.

Per approfondimenti sulla figura di Filippo Maria Deliliers clicca qui.

 

Clicca qui per scaricare il pdf di Filippo Maria Deliliers, Cenni statistici della Provincia di Ferrara raccolti dalla Camera di Commercio, Ferrara, Taddei, 1850

 

Letto 3614 volte

Istituto di Storia Contemporanea - vicolo Santo Spirito, 11 - 44121 Ferrara
Telefono e fax: 0532/207343 - email: isco.ferrara@gmail.com - sito: http://www.isco-ferrara.com/ - Privacy & Cookies